Vai menu di sezione

Studi e ricerche

Cosa pensiamo del nostro lavoro e cosa pensano le persone che frequentano la biblioteca.

• "I percorsi ingannevoli nella gestione delle collezioni di una biblioteca pubblica tra censura e legittimazione della post verità: verso il paradigma dei diritti aletici"

di Giorgio Antoniacomi, Dirigente del "Servizio Biblioteca e Archivio storico" del Comune di Trento.
Intervento pubblicato su AIB Studi, rivista quadrimestrale pubblicata dall'Associazione italiana biblioteche:  V. 58, N. 1 (gennaio/aprile 2018)

"Il mondo fa il proprio mestiere: cambia. E noi? Che documenti acquisiamo? Secondo quali criteri? Che uso ne facciamo?"
Alcune riflessioni sul ruolo del bibliotecario pubblico e sulla ragione d'essere delle biblioteche pubbliche nell'epoca digitale.

• Indagine su quanto sia conosciuta e come venga usata la Biblioteca Comunale di Trento dalla popolazione di origine straniera. 

di Marco Ciorli e Visola Gjeka. Coordinamento interno: Ugo Scala.
Anno 2017

L'indagine è nata dal bisogno di reinterpretare la mission della Biblioteca alla luce del mutato contesto sociale, ragionando su dati concreti e misurabili per evitare la retorica dell'emergenza. Tesi e presupposto per la ricerca è che l'attuale modello di biblioteca pubblica in Trentino (costruito più di quaranta anni fa) stia diventando inadeguato a rispondere alle richieste di nuovi cittadini e che sia indispensabile trovare un equilibrio inedito tra la Biblioteca e il suo contesto di riferimento.

Il progetto è nato all'interno della proposta del “Bando tirocini Comune di Trento 2017” per collaborazioni di tirocinio rivolte a studenti dell’Università di Trento.

• Questionario sui livelli di gradimento e utilità relativi all'apertura di sabato della sede di Gardolo della Biblioteca comunale di Trento.

A cura di Francesco Barone
(marzo 2018)

Il test è stato somministrato nell'arco di circa 30 giorni a partire dalla metà di dicembre 2017 fino alla metà di gennaio 2018 (escluse il periodo di chiusura per Natale) a 200 utenti maggiorenni, divisi in frequentatori abituali della Biblioteca, saltuari, e nuovi iscritti al servizio.

• "Animare una biblioteca insieme ai cittadini: le cure di un paese per la sua biblioteca"

Inserto monografico dedicato alle biblioteche pubblicato nel numero di febbraio 2016 della rivista "Animazione Sociale":

pag 38 | Giorgio Antoniacomi - Biblioteca sociale: interrogativi su cui misurarsi
pag 48 | Massimiliano Anzivino, Claudia Rabitti - Far girare le idee ancor prima che i libri
pag 56 | Anna Carretta - Per una cultura della cittadinanza partecipe
pag 65 | Manuel Cerutti, Michele Marmo - La cultura la si produce in laboratori sociali
pag 74 | Francesco Caligaris - Se la biblioteca è questione di comunità

• "Il posizionamento della Biblioteca comunale di Trento. Dimensioni critiche, strumenti, sistema informativo"

di Giorgio Antoniacomi, Dirigente del "Servizio Biblioteca e Archivio storico" del Comune di Trento.

"(...) Queste note nascono da una circostanza contingente: l'intenzione di mettere a punto un nuovo e diverso sistema informativo a supporto delle decisioni - ed in genere il sistema di programmazione - della biblioteca comunale di Trento. 
L'intenzione nasconde, o piuttosto dichiara, un duplice disagio: da un lato quello di chi, sociologo per formazione come chi scrive, si ritrova a disposizione indicatori rudimentali, adatti forse per altre stagioni ed ormai irrimediabilmente obsoleti, raccolti e divulgati secondo logica formalista e adempimentalista; dall'altro lato, quello di chi si rende conto che la realtà attorno alle biblioteche non somiglia più a quella nella quale e per la quale erano nate e si trova di fronte al dilemma se fermare il mondo per scendere o se fare qualcosa per evitare il rischio di estinzione."

Pagina pubblicata Martedì, 19 Giugno 2018 - Ultima modifica: Lunedì, 16 Luglio 2018

Iscriviti alla newsletter

torna all'inizio del contenuto